percorsi formativi

“ Bambini con disturbi d’apprendimento a scuola…che fare?”

Si è tenuto a Canelli il 4 settembre u.s. , organizzato dalla sezione dell’Associazione Italiana Maestri Cattolici di Nizza con il Consiglio AIMC
di Asti ed il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale, un incontro
formativo-informativo sul tema dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento
presso il salone della Cassa di Risparmio di Asti.
L’ispettore del Miur e docente di Pedagogia Speciale presso l’Università di
Torino, dott. Luigi Favro, ha messo a fuoco la recente normativa
ministeriale circa gli alunni con DSA e BES con particolare riferimento al
Decreto N.16 della Giunta Regionale del 4 febbraio 2014 che illustra le
nuove modalità di osservazione/segnalazione di queste problematiche da
parte dei docenti , relativamente a possibili disturbi dell’apprendimento.
Le adesioni degli insegnanti all’iniziativa sono state oltre un centinaio,
ciascuno ha potuto così cogliere nelle particolarità ciò che la nuova
normativa indica e quale dovrà essere l’impegno della scuola.
Agli insegnanti è richiesta quindi ulteriore professionalità, con una
specifica conoscenza in questo settore.
Per dare risposta a questa esigenza, la sezione AIMC di Nizza M.to ha
progettato un percorso di formazione in merito. Nel prossimo autunno
saranno realizzati incontri tematici, in orario pomeridiano, presso la sede
di Nizza M.to, rivolti ad insegnanti della scuola dell’ Infanzia e Primaria .
Saranno affrontati i DSA quali la dislessia , la disgrafia, la disortografia e la
discalculia, soprattutto dal punto di vista didattico.
ALLEGATI:

DGR 16 2014

PROGRAMMA PERCORSO DI FORMAZIONE