storia associativa

Orgoglio di classe. Piccolo manuale di autostima per la scuola italiana e chi la frequenta

il nostro statuto

Oggero M .
Mondadori

“Il processo di apprendimento ha molto in comune con una seria pratica sportiva, che non può prescindere dalla fatica degli allenamenti. E come l’acquisizione di un’abilità fisica apporta non solo autostima ma anche veri momenti di felicità, così pure dall’apprendimento  si possono trarre motivi di soddisfazione e autentici sprazzi di gioia. […] Contro l’opinione largamente condivisa che il sapere non conti, perché non regala soldi facili o visibilità mediatica, i prof devono recuperare l’orgoglio di ciò che sono, di ciò che amano, della professione che hanno scelto” (p. 48). L’autrice, ex insegnante e scrittrice, passa in rassegna i diversi ordini di scuola in Italia, dalla scuola dell’infanzia all’università, alla luce delle recenti introduzioni del Governo, e propone con buon senso e ironia di ritrovare l’orgoglio di insegnare. Nel libro si leggono riflessioni pedagogiche e organizzative, espresse con linguaggio semplice e concreto anche grazie ad esempi e aneddoti “di scuola”. Lettura piacevole e utile.