storia associativa

Il bambino con i petali in tasca

recensione

Anosh Irani
Editore: Piemme

Chamdi Ŕ un ragazzino di dieci anni che vive in un orfanotrofio di Bombey, che ascolta i rumori che provengono al di lÓ del muro di cinta, sperando che un giorno qualcuno arrivi e lo porti via con sÚ. Chandi ha un grande sogno: vedere Bombay trasformata in una cittÓ senza tristezza, dove i bambini giocano per le strade e non esistono figli senza genitori. Un giorno Chamdi decide di partire alla ricerca del padre, con in tasca solo alcuni petali di bouganville. Tra i vicoli sporchi ed affollati fa amicizia con due bambini che vivono fina dalla nascita per strada. Chamdi non vuole abbandonare i suoi sogni e presto scoprirÓ quanto sia fragile l'innocenza, ma forte l'amicizia. E' una favola moderna, che risulta poetica, pur affrontando temi forti.