percorsi formativi

SCUOLA INFANZIA MONGARDINO

Questa attività di psicomotricità è stata proposta nella scuola di Mongardino l’anno che come progetto annuale facemmo “GLI ANIMALI FANTASTICI”. Poiché i bambini vollero rimanere tantissimo tempo sul progetto del Drago, anche in psicomotricità, che si faceva una volta ogni 15 giorni, ci inventammo questi giochi avventura, che i bambini apprezzarono moltissimo.

ATT. PSICOMOTORIA: Gioco avventura “IL CASTELLO DI CRISTALLO”

TEMPI: 1 ORA (dalle 10.30 alle 11.30)
LUOGO: sala di psicomotricità
MATERIALI: bastoni di psico, teli, scatoloni, pezzi morbidi, spalliera, materasso…
…Immagina di essere un guerriero, stai per incominciare un’avventura: raggiungere il Castello di Cristallo.
Hai con te solo tre cose:
• UNA SPADA
• PANE E ACQUA
• UNA COPERTA
Cammini solitario sotto il sole, sei un po’ curioso e un po’ impaurito. Ora stai per attraversare una FORESTA fitta e oscura, occorre fare attenzione ai serpenti, alle bestie feroci; ricorda che hai con te la spada….. Con grande fatica hai superato la foresta, vuoi riposare perché è quasi notte, accendi il fuoco e ti stendi sotto la tua coperta. Dormendo fai un sogno: una FATA ti dice che sei vicino alla meta, non perdere il tuo coraggio, prosegui senza paura e presto sarai arrivato. Al mattino la prova che ti aspetta è il DESERTO: la sabbia è calda e il sole cocente, sei stanco e assetato, ma ecco che trovi una CAVERNA fresca e buia , ti rinfreschi e scopri un’altra uscita. Stai per uscire ma vedi che un terribile DRAGO ti sta sbarrando la strada; per proseguire, senza essere sbranato, devi lasciargli la cosa più preziosa che hai. (VEDI SCHEMA AL FONDO) Uscito dalla caverna finalmente vedi in lontananza il castello, ma per arrivarci occorre arrampicarsi su una parete ripidissima e poi saltare un burrone… Finalmente sei giunto al castello trovi uno scrigno segreto, guarda dentro ci puoi vedere ciò che di più prezioso e segreto pensi che ci sia. Ora distenditi e rilassati, la Fata del sogno passerà con una carezza e tu nell’orecchio potrai dirle che cos’era il tuo TESORO.

ATT. PSICOMOTORIA: Gioco avventura “I PIRATI IN CERCA DEL TESORO

…..Immaginate di essere dei pirati, vi state imbarcando su un veliero che vi porterà sull’isola del tesoro. Salite sulla nave, salutate gli amici che restano, caricate i bagagli, ammainate le vele, togliete l’ancora …si parte. Ma dopo poche ore di navigazione vi sorprende una tempesta; il cielo è scuro, il mare si agita sempre più. Onde altissime fanno sballottare la nave che è in balia del vento e del mare. Attenzione un uomo in mare! Presto aiutatelo a risalire. La tempesta infuria voi siete esausti… ma ecco che il mare si sta calmando spunta un raggio di sole, CE L’AVETE FATTA! Un uomo si arrampica sull’albero e grida “TERRA”; una piccola isola si staglia all’orizzonte. Ancorate la nave al largo per non rovinarla vicino agli scogli e a nuoto vi dirigete sull’isola. Subito oltre la spiaggia si stende una foresta intricata, camminate con circospezione, possono esserci bestie feroci, serpenti o uomini selvaggi… E’ notte dovete fermarvi a riposare, cercate un posto sicuro per dormire. Nelle notte sognate un vecchio saggio che vi dice di seguire il fiume. Al mattino pieni di coraggio trovate il fiume vi costruite delle piccole canoe e discendete l’acqua che scorre tranquilla, fino ad un bivio dove dovete decidere che direzione prendere. E in una radure bellissima, carica di magia vi imbattete in un albero giantesco e vecchissimo: e NONNA SALICE lei potrà aiutarvi a trovare il tesoro mostrando il suo vero volto oppure non si mostrerà per niente… dipende da voi se riuscirete a sentire la magia del vostro cuore. Ad un tratto Nonno Salice parla ed ad ognuno di voi ha qualcosa da dire: “Cosa hai visto nel tuo cuore? Cosa cerchi di prezioso?” e se il cuore è sincero Nonna Salice vi fa passare. Oltre la radura un luccicchio attira la vostra attenzione: ecco un baule splendente, con dentro un meraviglioso tesoro. WWW AVETE TROVATO IL TESORO. Si balla e si festeggia la riuscita dell’avventura.
( base musicale: colonna sonora di “POCAHONTHAS”)