percorsi formativi

PERCHE’ UNA FIERA DEL LIBRO ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA?

Presso la Scuola dell’Infanzia di Baldichieri, si è svolta, a conclusione dell’anno scolastico 2007.08, “LA DOLCE FIERA DEL LIBRO” che ha visto la partecipazione dei bambini e delle loro famiglie. Alla presenza di un folto pubblico di circa 200 persone i bambini hanno raccontato il lavoro svolto durante l’anno con particolare riferimento al PROGETTO LETTURA inserito nel PROGETTO ANNUALE DI EDUCAZIONE AMBIENTALE. L’utilizzo del METODO AUTOBIOGRAFICO all’interno del laboratorio di Lettura ha favorito la capacità da parte dei bambini dell’ultimo anno di raccontare e raccontarsi e quindi creare poesie e storie personali. All’interno poi del Progetto di EDUCAZIONE AMBIENTALE realizzato con bambini divisi in gruppi eterogenei per età si sono sviluppati lavori di laboratorio per creare sensibilità intorno allo star bene con se stessi, con gli altri, con l’ambiente. Nella seconda parte dell’anno partendo dalla lettura di una storia “Il pascolo perduto” si è condotto un lavoro di attenzione al libro e si sono costruiti testi con i bambini. La storia letta, che voleva valorizzare il consumo di prodotti naturali- biologici nell’alimentazione, ha determinato la scelta dell’argomento dei libri; latte, cereali, verdure e animali sono stati i contenuti su cui si è lavorato. La FIERA DEL LIBRO ha voluto proporsi come momento di sensibilizzazione alla lettura sia per i grandi che per i piccini, perché leggere fin da piccoli ai bambini significa:
- Costruire un rapporto affettivo con il libro
- Creare passione per la lettura attraverso sonorità, mimica, ritmi…
- Creare abitudine all’ascolto dilatando i tempi dell’attenzione
- Aiutare i bambini a crearsi immagini mentali sempre nuove
- Accrescere il desiderio di imparare e di conoscere
- Creare legami tra chi legge e chi ascolta
- Perché, le storie, come affermava Lewis Carroll, l’autore di Alice nel Paese delle Meraviglie, "sono doni d’amore".